COMUNICATI STAMPA 

 

 

Abusivismo commerciale : il 2° monitoraggio della Confesercenti
Un fenomeno esteso, da perseguire a mare e a monte
 

La Confesercenti ha operato ieri domenica 22 giugno il consueto monitoraggio sul fenomeno dell’abusivismo commerciale nella costa.

 

4 sono le zone campione verificate nella mattinata (Lido di Classe, Lido di Savio, Milano Marittima, Cervia).

 

Questi i dati emersi:

-          Lido di Classe: 51 postazioni abusive installate

-          Lido di Savio: 115 postazioni abusive installate

-          Milano Marittima: 210 postazioni installate

-          Cervia. Nel tratto di arenile tra viale dei Mille e via De Amicis, essendo presente l’efficace servizio di vigilanza della Polizia Municipale di Cervia nella mattinata non vi erano installazioni abusive. Pochissimi anche gli itineranti in prevalenza “massaggiatori” cinesi. Nel momento in cui termina il servizio sulla spiaggia si ripresenta il fenomeno abusivi, sia delle postazioni fisse, che di più intenso commercio itinerante. Ad un rilievo effettuato anche nel pomeriggio alle ore 16,15 nel tratto di arenile tra via dei Mille e viale Milazzo erano istallate 79 postazioni fisse.

 

Gli andamenti si commentano da soli; la tendenza è costante e uniforme. Ci auguriamo anche per questo che le decisioni assunte all’ultimo Comitato Provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza producano risultati più forti e su tutte le zone più colpite dal fenomeno (e scoperte da servizi di controllo) sia attraverso il potenziamento della presenza del servizio di vigilanza da parte delle forze dell’ordine sull’arenile, sia a monte su fornitori e concentrazioni.

 

L’importante servizio svolto dalla Polizia Municipale Cervese produce risultati ed è efficace ma è purtroppo insufficiente rispetto ai periodi e ai territori coinvolti.

 

Per questo serve una presenza coordinata da parte delle diverse forze dell’ordine, anche per le diverse competenza coinvolte. Ciò è indispensabile soprattutto nelle zone di confine anche per evitare lo spostamento giornaliero del fenomeno