COMUNICATI STAMPA 

 

 

Agenti e rappresentanti in assemblea sui nuovi accordi economici
 

Al via il mese del commercio.
Domani, giovedì 24 ottobre, alle ore 20,30 presso la Sala Conferenze della Confesercenti di Ravenna in piazza Bernini 7, si tiene una Assemblea Provinciale degli agenti di commercio promosso dalla Fiarc, il Sindacato degli agenti e rappresentanti aderente alla Confesercenti.
Argomenti dell’assemblea: i rinnovi degli accordi economici collettivi, la normativa europea, la riforma delle legge 204: “i nuovi confini della professione” di agente e rappresentante.
All’incontro saranno presenti:
§         Elvira Massimiano, Segretaria Nazionale Fiarc
§         Mimma Cominci, Presidente Regionale Fiarc
§         Roberto Manzoni, Presidente Provinciale Confesercenti
§         Pietro Livio Dalla Vecchia, Presidente Provinciale Fiarc
A tutti i partecipanti la Fiarc consegnerà il testo integrale dei nuovi accordi economici collettivi per industria e commercio, nonchè una sintesi delle ordinanze antismog adottate nella Regione. Ordinanze che in diversi Comuni hanno tenuto conto delle richieste della Fiarc di consentire in deroga la circolazione degli agenti.
Nell’invitare i colleghi a partecipare all’incontro il Presidente Provinciale della Fiarc-Confesercenti Pietro Livio Dalla Vecchia sottolinea che “Dopo un interminabile periodo di trattative, durato circa otto anni, sono finalmente stati sottoscritti i due Accordi economici collettivi per gli agenti e rappresentanti di commercio del settore industriale e commerciale.
E' questo un momento molto importante per la nostra categoria che per troppi anni è rimasta legata a contratti superati, troppo lontani dalle nuove dinamiche del mercato, e inadeguati alle recentissime conquiste legislative.
Le vittorie legislative, inerenti all'abolizione dello star del credere, il principio che le provvigioni maturano al momento della conclusione dell'affare, l'introduzione della previsione di un corrispettivo a fronte del patto di non concorrenza post contrattuale, hanno realizzato di fatto le nuove condizioni politiche per il rinnovo degli Accordi economici collettivi.
I nuovi Accordi contengono importanti novità sul fronte del diritto alla provvigione, dell'indennità di clientela, della gravidanza e puerperio e soprattutto sulla quantificazione dell'indennità dovuta a fronte del patto di non concorrenza demandata dal legislatore alle parti sociali.
Il nostro auspicio è quello di aver fornito alla categoria degli agenti e rappresentanti di commercio regole certe e chiare per consentire a tutti di operare con maggiore serenità e certezza di diritti.”
Sono oltre 1.5000 gli agenti attivi operanti in provincia di Ravenna per una attività professionale ricercata dalle imprese. Per diventare agenti e viste le richieste, il Centro di formazione della Confesercenti ha iniziato da pochi giorni uno specifico corso per sostenere l’esame per l’iscrizione al ruolo.

 

Ritorna