COMUNICATI STAMPA 

 

Cambio Questore a Ravenna
Dichiarazione di Roberto Lucchi – Segretario Provinciale Confesercenti

 

“Siamo sorpresi della sostituzione del Questore di Ravenna dott. Elio Graziano con il quale abbiamo avuto ottimi rapporti e che, pur nel suo breve periodo di permanenza, si è fatto apprezzare anche per avere impresso un più forte e pragmatico rapporto tra Polizia e territorio e tra Questura e realtà associative. Sotto la spinta convinta di Graziano e in virtù della presenza di una buona squadra, sono state diverse le iniziative avviate e su parte delle quali si sono costruiti un confronto e una collaborazione con la nostra Associazione e con le altre realtà associative per avere strumenti più incisivi di prevenzione, contro l’illegalità, così come per velocizzare e superare elementi di burocrazia.

 

Penso per citarne alcune: all’avvio dell’esperienza della videosorveglianza (con una sua disponibilità personale e di presenza che non si era mai avuta prima), alla gestione dei permessi per i lavoratori extracomunitari, l’invio delle “schedine di PS” da parte degli albergatori, i questionari ai commercianti, la presenza di più volanti, il lavoro congiunto fatto contro la prostituzione, la partenza dell’esperienza del poliziotto di quartiere, la stessa ultima festa della polizia a Faenza.

 

Ben consci dei problemi da affrontare e da risolvere, in queste e in altre iniziative, abbiamo conosciuto un Questore capace, aperto e vicino, una persona disponibile e concreta, con la quale si sono avute buone relazioni. Anche per questo ha destato in noi sorpresa e amarezza la sua sostituzione, ancor più per i tempi e per il metodo.

 

Noi non entriamo nel merito né di questioni interne, né di aspetti politici. Guardiamo ai risultati. Assicuriamo anche al nuovo Questore Fulvio Della Rocca la nostra massima disponibilità e volontà di collaborazione sui temi della tutela della legalità insieme al benvenuto in città e all’augurio di un proficuo lavoro nella nostra Provincia.”