COMUNICATI STAMPA 

 

 

Russi: la Confesercenti presenta un esposto in Procura

 

 In continuità con le proprie iniziative e coerentemente alla propria missione sindacale, la Confesercenti Provinciale di Ravenna ha presentato nei giorni scorsi alla Procura della Repubblica di Ravenna un esposto.

 L’esposto della Confesercenti, che segue quello presentato nel 2002, chiama in causa l’interpretazione e il rispetto delle regole nella rete commerciale, in particolare per ciò che attiene all’applicazione della Legge Bersani e delle ordinanze attuative comunali, affinché siano assicurati parità di diritti e di doveri per tutte le parti interessate, in merito all’apertura domenicale degli esercizi di vendita.

 La Confesercenti ha assunto questa iniziativa straordinaria anche per non aver avuto adeguate risposte dall’Amministrazione Comunale di Russi, più volte interessata a dirimere la questione.

 L’esposto presentato alla Procura della Repubblica riporta i fatti e i dubbi riscontrati dall’Associazione per gli accertamenti che l’autorità competente riterrà di assumere su una vicenda annosa, ma con risvolti amministrativi anche recenti, su cui peraltro Confesercenti si riserva di assumere nuove iniziative.

 Sempre per affrontare questo argomento la Confesercenti presenterà nei prossimi giorni all’Associazione Intercomunale della Bassa Romagna una nuova e più gestibile proposta per le ordinanze che disciplinano le attività di vendita specializzate.