COMUNICATI STAMPA 

 

Savio di Ravenna: no al F.uori S.ervizio
La Confesercenti propone una iniziativa

La Confesercenti appoggia la richiesta avanzata dal Comitato Cittadino di Lido di Classe per il ripristino della biglietteria e di locali destinati ad ospitare chi utilizza la stazione ferroviaria di Savio di Ravenna, ritenendo tale richiesta indispensabile per dare un servizio ad una località turistica.

La lettera con le richieste della località, firmata dal Presidente del Comitato Cittadino, è stata inviata anche al Ministro alle Infrastrutture e Trasporti, On. Dott. Pietro Lunardi, per chiedere un intervento diretto teso a ripristinare una situazione sospesa dal 1995, e mai più affrontata nonostante le diverse sollecitazioni.

Il Presidente della Confesercenti Manzoni ha dichiarato che “il turismo si sviluppa e si sostiene anche e soprattutto offrendo servizi indispensabili e di qualità che contraddistinguono un territorio, la possibilità di raggiungere una località e di trovare in luogo informazioni, strutture e servizi che accompagnano il turista a destinazione, sono elementi indispensabili nell’offerta turistica di un territorio. La Stazione potrebbe diventare un punto di riferimento importante per i due lidi sud di Ravenna, Lido di Classe e Lido di Savio. Per questo riteniamo necessario, continua Manzoni, che le Autorità Competenti prendano in esame le richieste avanzate dalla località e diano una risposta nel merito.”

“Molti sono i soggetti che concordano sulla richiesta di ripristinare, con tutti i servizi, la Stazione di Savio si potrebbe quindi organizzare un’iniziativa unitaria per dare forza e maggiore visibilità a tale richiesta, la mia Associazione è disponibile.”