COMUNICATI STAMPA 

 

 

Servono misure strutturali per rilanciare i consumi
Iniziative Confesercenti e intervista a ErreunoTV

Gli italiani hanno una minore capacità di spesa e la Confesercenti è fortemente preoccupata. Gli effetti della difficile situazione economica del Paese si stanno sentendo pesantemente nel consumo anche nella nostra Provincia in qualità e quantità, con diminuzione nei fatturati aziendali e la ripresa del calo delle piccole imprese nel settore.
Il monitoraggio operato dalla Confesercenti è indicativo e omogeneo (poche le eccezioni) dai centri urbani ai paesi, ai mercati. Gli stessi saldi estivi che terminano domani 20 settembre registrano medie di andamento tra il 10% e 20% in meno sull’anno scorso.
I cali delle borse, l’andamento negativo e complicato della stagione turistica, l’abusivismo diffuso e il peso crescente della grande distribuzione hanno fatto il resto. Non è esagerato dirlo: è in discussione la qualità stessa degli equilibri e della vita dei nostri territori.
Gli stessi andamenti del registro imprese della Camera di Commercio di Ravenna dal 1° gennaio al 30 giugno 2002 segnalano 60 imprese in meno nel commercio, in  particolare negozi e dal 30 marzo al 30 giugno 2002 – 37 aziende attive. In 6 mesi ci sono state 254 nuove iscrizioni a fronte di ben 379 cessazioni. Solo i pubblici esercizi segnano un numero di imprese di poco in positivo, a cui fa da controaltare una riduzione media dei fatturati. A breve i riflessi saranno anche nella produzione.
Occorre una manovra economica per il 2003 che non sia ambigua ed imposti con chiarezza la correzione dei conti pubblici principalmente attraverso il controllo e la riduzione della spesa corrente, in misura tale da consentire gli alleggerimenti fiscali promessi e necessari a stimolare la domanda interna.
La questione del rilancio dei consumi è vitale per lo sviluppo e richiede misure strutturali ed efficaci.
Sarebbe una beffa da una parte promettere tagli fiscali e dall’altra varare nuove forme di prelievo come il condono.
Chiediamo a tutte le istituzioni di prendere atto di questa realtà e di adottare misure utili alla ripresa.
Questo per la prossima conferenza economica provinciale è uno degli argomenti prioritari da affrontare.
Su questi temi domani venerdì alle ore 20,30 su Erreuno TV,durante il Notiziario Confesercenti in TV sarà intervistato il Segretario Provinciale della Confesercenti Roberto Lucchi

 

.

Ritorna