COMUNICATI STAMPA 

 

Confesercenti in campo a tutela delle imprese

Un mese di iniziative su commercio e turismo

 

Per l’ottavo anno consecutivo la Confesercenti della Provincia di Ravenna promuove "il mese del commercio”, un contenitore di una articolata serie di appuntamenti e di incontri (dal 24 ottobre fino alla fine di novembre) che si concluderà con la tradizionale Serata Confesercenti.
Nel presentare l’iniziativa il Presidente Provinciale Roberto Manzoni sottolinea che “si tratta di momenti significativi ed emblematici che vogliono riproporre con ancora più forza all'attenzione generale le esigenze e le tematiche più attuali del mondo commerciale e turistico, il ruolo economico e sociale insostituibile di questi settori, il loro presente e futuro, nonchè il rapporto tra questi comparti e il resto del tessuto economico e territoriale.
Nel panorama generale in cui le piccole e medie imprese (che sono l'unico riferimento associativo, distintivo e caratterizzante della Confesercenti) costituiscono uno degli assi portanti dell'economia provinciale, regionale e nazionale, gli operatori della Confesercenti vogliono farsi sentire con proposte e impegni che orientino le pubbliche istituzioni a tutti i livelli, verso scelte ottimali (a partire dalla manovra finanziaria, ai piani di valorizzazione, alle politiche territoriali e per l’ambiente, sul turismo, la legalità) che tengano conto della peculiarità e delle esigenze di questa parte fondamentale del nucleo produttivo del territorio, che è un valore costitutivo per tutti, per i consumatori in particolare, per il servizio, per il reddito, per l'occupazione, per la vivibilità dei centri urbani e dei paesi, ecc.
Questo complesso di iniziative che si accompagna al lancio di alcuni nuovi prodotti finanziari utili alle aziende, sottolinea valori e continuità alla missione sindacale della Associazione che chiama ad una stagione di impegno gli operatori.
La Confesercenti, interprete delle preoccupazioni e delle esigenze degli operatori del commercio e del turismo, accentuate dalla stasi dei consumi, dalle incertezze e dalle pericolose conseguenze della situazione internazionale, coerentemente alle proprie posizioni, chiede attenzione e politiche per rilanciare i consumi e gli investimenti.”
Al centro del mese in particolare un confronto con i Parlamentari locali di entrambi gli schieramenti e la Provincia sulla legge finanziaria, uno con gli operatori turistici sullo sviluppo del settore, uno sulle decisive questioni della difesa del mare e della costa e inoltre un progetto rivolto al mondo della scuola di educazione alla legalità.
Il tema della valorizzazione dei centri storici sarà al centro di altri due iniziative: una a Lugo e una a Faenza. Nel corso di questi incontri sarà presentato anche il progetto securshop-città sicure per la videosorveglianza nelle attività.
In queste iniziative saranno presentate dall'Associazione proposte articolate e precise agli interlocutori istituzionali che tengono conto delle esigenze delle imprese.
Il mese del commercio si tiene inoltre nel vivo della verifica, aperta nelle diverse realtà interessate, sulla validità e sull’impatto nelle attività economiche delle misure antismog e nonchè sulle previsioni dei prossimi bilanci dei comuni per il 2003.
La Confesercenti conferma inoltre il sostegno alla produzione artistica locale, con:
·        un concerto in collaborazione con l'Associazione Musicale Angelo Mariani (17 novembre 2002 ore 11 al Teatro Alighieri),
·        la partecipazione alla prossima stagione di Prosa al Teatro Alighieri.
“Un'occasione  quindi di incontri – conclude Manzoni - promossi in tutta la provincia per mettere al centro la piccola e media impresa commerciale e turistica e per segnare la presenza e il valore dell'Associazione e dell'associazionismo come sede di tutela reale e sviluppo delle imprese. Associarsi serve e conviene agli imprenditori e a tutti i lavoratori autonomi.”

 

 
 
 


 

Ritorna