COMUNICATI STAMPA 

 

Videosorveglianza:
un progetto unitario per una nuova opportunità di sicurezza delle imprese

 

Da alcuni giorni è operativa la possibilità di collegarsi con le forze dell'ordine e pertanto è attivabile il nuovo sistema di videosorveglianza per le attività, collegato in tempo reale con la Questura. Un primo gruppo di operatori ha chiesto informazioni e preventivi.

 Diversamente da quanto riferito da alcune parti e a precisazione delle notizie divulgate nei giorni scorsi questa nuova opportunità è nata da un accordo nazionale tra Confesercenti e Confcommercio e altri partner tecnologici su un progetto denominato “Securshop” ed ha avuto un importante riconoscimento a livello del Ministero dell’Interno. A questo progetto e alla sua realizzazione operativa nella nostra Provincia hanno lavorato insieme le Associazioni di categoria del commercio con la piena e proficua collaborazione del Questore di Ravenna dott. Elio Graziano.

 Questo sistema è stato studiato sia per la sua natura preventiva che come nuova opportunità di intervento per le forze dell'ordine.

 Il sistema antirapina viene installato nell’attività e si collega tramite una linea telefonica alla Questura o al Comando dei Carabinieri.

 Le telecamere a colori posizionate in punti strategici consentono di registrare le immagini di ciò che accade nel negozio, nel bar, ecc. sul personal computer. La capacità di registrazione consente anche la memorizzazione delle immagini sul disco fisso.

 La leggera pressione di un pulsante o di un telecomando attiva la connessione video con le Forze dell'Ordine che, potendo vedere le stesse immagini del negozio in tempo reale, oppure attingere a quelle memorizzate sul disco fisso, sono nella condizione ideale per decidere il tipo di intervento più opportuno.

 Le immagini sono registrate in modo criptato; non sono manipolabili e saranno  a disposizione degli organi competenti.

La presenza del “servizio di videosorveglianza” installato e segnalato presso una attività commerciale si trasforma in un valido deterrente per prevenire cattive intenzioni nonché come strumento di intervento in casi di necessità.

Per la realizzazione degli interventi sono disponibili utili convenzioni aziende specializzate. Gli associati che utilizzeranno questo nuovo sistema avranno diritto ad uno sconto sul prezzo di listino. Sono utilizzabili opportunità di finanziamento tramite la Coop. Di Garanzia e nelle realtà di Ravenna e Faenza azzerano completamente i tassi di interesse dei mutui per questo tipo di intervento.

Per informazioni, per prenotazioni di visite, per preventivi in azienda, per pratiche di credito ci si può  rivolgere presso le sedi dell’Associazione.