COMUNICATI STAMPA 

 

 

Giovedì 27 maggio 2004 nella sala D’Attorre di  Ravenna, con inizio alle ore 9,30, si svolgerà la premiazione del concorso di Confesercenti “Un libro premia per sempre” collegato alla 52° Edizione del Premio Bancarella: gli studenti di Ravenna, Lugo, Faenza si cimentano nella critica letteraria dei libri finalisti  del Bancarella 2004.

 “Un libro premia per sempre”. E’ questo il titolo del concorso organizzato per il 6° anno consecutivo dalla Confesercenti con il patrocinio del Provveditorato agli studi, della Camera di Commercio, della Provincia e dei Comuni di Ravenna, Faenza, Lugo. Obiettivo dell’iniziativa è di stimolare il valore e il piacere della lettura insieme alla promozione e alla divulgazione del libro e al tempo stesso la funzione primaria che svolgono le librerie come mezzi di trasmissione di cultura e di socialità.

 Al concorso hanno partecipato più di 200 studenti di 8 Istituti superiori (Liceo Classico-Istituto Magistrale, I.T.C. Ginanni, Liceo Scientifico, Istituto tecnico industriale di Ravenna, Liceo Classico e Liceo Scientifico di Faenza, ITIS e IPSIA di Lugo): decine di giovani che hanno elaborato con entusiasmo altrettante recensioni dei sei volumi finalisti alla 52esima edizione della “Selezione Bancarella”.

 Compito non facile, quindi, quello che ha svolto la giuria, presieduta dal Dott. Claudio Maiuri Dirigente C.S.A. e composta da Eraldo Baldini -scrittore, Dante Bolognesi- Direttore Biblioteca Oriani, Filippo Brandolini- Presidente Hera Ravenna, Alberto Cassani- Assessore al Comune di Ravenna, Manuela Cristofani e Mirta Ghinassi- libraie, Roberta Emiliani, Nevio Galeati e Fausto Piazza- giornalisti, Nadia Simoni Assessora alle Politiche educative della Provincia di Ravenna.

 Alla migliore recensione in assoluto andrà il premio rappresentato da un Week-end in una capitale europea per una persona, offerto quest’anno da Assicoop Unipol; alle migliori critiche di ogni volume invece abbonamenti a Mirabilandia, alle stagioni d’opera e balletto, prosa e teatro contemporaneo di Ravenna e Faenza, al Cinema City di Ravenna, una confezione di prodotti di profumeria e a tutti biglietti ingresso per il cinema Astoria di Ravenna.

 I premi ai ragazzi si sono quest’anno ulteriormente arricchiti, poiché accanto a quelli tradizionali verrà premiato anche il miglior elaborato di ogni singola scuola partecipante.

  A vincere in ogni caso sono stati tutti i partecipanti al concorso e le scuole che hanno aderito, ai quali rimarranno in dono i volumi finalisti del Bancarella.

 La premiazione del concorso avrà luogo Giovedì 27 maggio alle ore 9,30 nella sala D’Attorre in via Ponte Marino 1 a Ravenna alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni, degli studenti che hanno partecipato al concorso e dei loro insegnanti, del Presidente Provinciale della Confesercenti, della Giuria, dei rappresentanti della Fondazione Città del Libro – promotrice del Premio Bancarella e della scrittrice Francesca Duranti finalista del Bancarella.

 Nel corso dell’iniziativa verrà consegnato, per il terzo anno, il Premio Speciale della Confesercenti “ RAVENNA E LE SUE PAGINE” a Cristiano Cavina, giovane e affermato scrittore di Casola Valsenio , che verrà presentato dallo scrittore Eraldo Baldini.

 L’iniziativa si è potuta realizzare grazie al contributo di Assicoop Unipol, Banca Popolare di Ravenna, Comuni di Ravenna e Faenza, Provincia, Camera di Commercio, Fondazione Ravenna Manifestazioni, Ravenna Teatro-Teatro Stabile di Innovazione, Mirabilandia, Teatro Masini di Faenza, Cinema City e Cinema Astoria di Ravenna, Profumerie Sabbioni.