NOTIZIE

 

 

Nel corso della carriera di una donna- imprenditrice si presenta a volte la necessità di allontanarsi dall’azienda, per motivi familiari o personali.

La difficoltà di conciliare scelte private e responsabilità aziendali comporta spesso rinunce che non fanno bene a nessuno.

A volte il rischio che si corre è la chiusura che rappresenta una decisione sofferta e una grave perdita per il mercato.

Delegare, temporaneamente e con fiducia, la conduzione della propria azienda ad una sostituta qualifica, permette di conciliare tempi di lavoro e tempi di vita, apre la strada ad una nuova occupazione femminile, è una scelta innovativa, rispettosa dell’impresa e della qualità di vita delle donne.

Per questo è nato:

Il progetto Equal Alterego

Gestito da Nuovo Cescot Emilia Romagna, approvato dalla Regione, è un progetto sperimentale finalizzato a combattere le disuguaglianze sociali, a sostenere le donne imprenditrici con un servizio di sostituzione, parziale o totale delle funzioni e delle attività svolte dalla donna nella propria impresa.

Chi è “l’altra imprenditrice”

E’ una donna che desidera ricevere una preparazione ad hoc per un lavoro autonomo e qualificato, ma con una disponibilità di tempo limitato. E’ una ex imprenditrice che desidera riprendere il lavoro. E’ una aspirante imprenditrice che desidera fare un’esperienza sul campo, o una donna che ama assumersi responsabilità sul lavoro. Svolgere l’attività di sostituta “Co-manager” è un’esperienza di formazione e un’esperienza lavorativa che può aprire anche altre opportunità di lavoro, o la trasmissione familiare di impresa.

Le destinatarie

Possono rivolgersi alle sedi Confesercenti:

·        le aspiranti sostitute per essere inserite nella banca dati o per accedere ai percorsi formativi

·       le imprenditrici che vogliono saperne di più sul servizio di sostituzione e sui finanziamenti previsti per sostenere i costi di sostituzione in caso di maternità (Legge 53/2000).