COMUNICATI STAMPA 

 

 

DIVIETO ALLA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI CONTENENTI UOVA CRUDE E NON SOTTOPOSTI A COTTURA PRIMA DEL CONSUMO NEGLI ESERCIZI DI RISTORAZIONE PUBBLICA E COLLETTIVA.

 

Anche quest’anno, così come avviene dal 1998, i Comuni della Provincia di Ravenna, hanno emanato o stanno emanando un’apposita ordinanza, per vietare ai ristoranti e alle mense collettive la somministrazione di cibi contenenti uova crude e non sottoposti a cottura prima del consumo; il divieto entra in vigore da luglio fino a tutto settembre 2003.

Il divieto, imposto da ordinanze sindacali, è sollecitato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Az. USL di Ravenna.

Per maggiori informazioni e dettagli le sedi territoriali della Confesercenti sono a disposizione delle imprese interessate.