COMUNICATI STAMPA 

 

Targhe alterne: deroghe e azioni strutturali

 

 

Stante le notizie riportate dalla stampa locale e in vista dell’incontro convocato dall’Assessore Carlo Pezzi per lunedì prossimo in merito all’applicazione del nuovo “Accordo di programma sulla qualità dell’aria” siglato recentemente fra Regione, Province e Comuni interessati e presentato alle Associazioni di categoria il 21 luglio scorso, la Confesercenti di Ravenna nel confermare i giudizi già espressi pubblicamente e nel corso dell’incontro, ritiene doveroso, far conoscere le proposte avanzate al Comune:

 

·        conferma delle deroghe concordate lo scorso anno con le Associazioni, in primis quelle riguardanti  le categorie che utilizzano l’auto o il furgone come strumenti indispensabili per lo svolgimento dell’attività lavorativa: i rappresentanti e agenti di commercio, gli operatori del commercio su area pubblica, così come la possibilità di accesso alle aree interdette per i clienti degli alberghi;

·        anticipo alle 18,30 del termine del divieto di circolazione , in tutta la Regione;

·        dare corso, con più celerità e concretezza, a misure di intervento strutturale, nei campi del trasporto pubblico e della logistica urbana e commerciale;

·        sviluppare per tempo, un’efficace campagna di educazione e informazione sui temi della salute e degli interventi di restrizione della circolazione;

·        l’entrata in vigore del bollino blu deve avvenire in modo omogeneo nel territorio provinciale e senza comportare  in alcun modo penalizzazioni all’accessibilità del centro della città.

 

All’incontro di lunedì prossimo la Confesercenti, con responsabilità, insisterà su queste richieste legittime affinché gli inevitabili provvedimenti locali non siano penalizzanti per alcune realtà economiche.